...e quando il nostro alito sarà tutt'uno con l'aria che ci circonda, non conterà più nulla aver paura di non potercela fare perchè in quel preciso istante di consapevolezza sapremo di essere vivi.

Coach Simon

A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato. Affronta gli ostacoli e fa qualcosa per superarli. Scoprirai che non hanno neanche la metà della forza che pensavi avessero.

domenica 13 settembre 2009

Verona Bosco Chiesanuova una corsa bellissima







Prendiamo quello che ne è venuto come una buona esperienza per la preparazione alla maratona. Punto di vista di Anita quindi da chi ha corso : corsa bella anzi bellissima quanto faticosissima,quì ragazzi si sale sempre, con uno strappo, come si può vedere dal grafico, dopo 2 km e via sù ancora più sù persistenti e continui come i mie crampi alla pancina da imputare al carbon gel che più e mai più userò in gara per quanto mi riguarda visto che non a tutti (ma a molti sì) rovina il divertimento. Ma mettiamo ordine al tutto con sveglia alle 5 e 30 preparativi e colazione con 5 fette di pancarre ai cereali con il miele i miei preferiti e un buon caffè(mi fossi fermata quì sarebbe stato meglio) poi la fatidica bustina di carboidrati liquidi. Presto in macchina che alle 6 e 35 abbiamo appuntamento in area di servizio a limenella in autostrada dir. Verona con Sabrina the president Stingherosa e Stefano. I primi sintomi si affacciano con piccoli ma continui doloretti, aih mi sono fregata sarà l'ultima volta? A Verona per il disinnesco di una bomba ci fanno deviare un pochino ma poco male si arriva puntuali in piazza Brà dove... PPPrrraa cerco un bar dove....avete capito appunto vedo di migliorare la situazione pancino. Tutto ok ritiro dei pettorali Sab il 35 io il 41 ricaldamento poi ultimi saluti e sbbamm si parte sono emozionata penso, penso, penso, forse troppo, è la prima volta per me in una corsa in salita e poi così lunga...Sabrina va come un treno (infatti chiuderà con 3:11:26 e il secondo posto di categoria è suo), cerco distrazione ai doloretti di pancia gustandomi il percorso che è magnifico come già detto ma questo è servito fino al 22 km di salita continua per poi dove la salita si incattiviva ancor di più e quando dico più e +++++ vado al passo anzi a spasso fino 100 mt. dal traguardo dove Simone mi aspetta e mi incita e corre con me gli ultimi metri chiudo in 4:28:53..............che tempone vero però...ma chi se frega mi sono divertita e il prossimo anno la rifarò con più esperienza, di sicuro mi riscatterò. A dimenticavo Simone ha dimenticato a casa la macchinetta fotografica per cui le foto le pubblicheremo appena avremo quelle in gentile concessione di Stefano e Sabrina a cui facciamo i complimenti per la prestazione.

Testo di Simone pensieri udibili a distanza da Anita runner.

14 commenti:

Tosto ha detto...

Brava Anita, certo che se fino al 20-esimo si scherzava dopo si faceva sul serio. Bella gara è sicuramente nelle mie corde, se il prossimo anno avrò la grazia di essere in forma la farò!

PS Anzi doppia brava visto i problemini che avevi.

Simone e Anita ha detto...

@ Tosto grazie se non avessi avuto problemi penso che 3:40... forse ma non so

the yogi ha detto...

in effetti, col senno di poi, certe 'uscite' andrebbero evitate.... almeno hai trovato il modo per riderci sopra ;))

Simone e Anita ha detto...

@ the yogi e come si fa a trattenerle...ma cosa usate voi

the yogi ha detto...

era giusto per dire... :)) purtroppo quando capita non resta che ubbidire! un tè al limone può aiutare...

Alvin ha detto...

E brava Anita, sulla falsa riga del Tosto affermo che: se l'anno venturo potrò ancora vantarmi dell'etichetta"runner" la farò!

Simone e Anita ha detto...

@ Alvin grazie, tutto è migliorabile non ci sono dubbi su questo come anche questa corsa...ma ti assicuro ci si fa il mazzo ma non di fiori di alpeggio

Francarun ha detto...

Codesta gara mi garba un bel po, mi somiglia per un tratto alla Pistoia Abetone, mi sa che il prossimo anno la terrò in considerazione.
Bravissima Anita con il pancino sottosopra non si corre bene quindi doppi Complimenti !

Patty ha detto...

peccato per i dolori capitano spesso anche a me....ma brava per l'intraprendenza così si fa!

Michele ha detto...

C'ero, ne ho appena scritto e mi sto convincendo che è una grande corsa.

Fatdaddy ha detto...

Questo racconto mi ha ricordato per sofferenza la mia Cortina Dobbiaco..hai tutta la mia comprensione ed incoraggiamento.
Ci proviamo ancora (per me sarebbe la prima edizione?) nel 2010? ;)

Simone e Anita ha detto...

@Franca veramente sarebbe bellissimo correre assieme spero di essere più all'altezza della situazione alla prossima edizione

@Patty grazie ma hai trovato la soluzione??

@Michele bravo ancora...

@ Fat non ci si trova per il rotto della cuffia e questa volta eravamo anche a pochi metri probabilmente...

Patty ha detto...

no purtroppo.....a volte corro con i crampi ma non sono dovuti a quello che ingerisco perchè a volte non sento nulla. Penso si tratti + del fatto che correndo si smuove l'intestino e tutto il resto e ovviamente c'è chi ne soffre di più e chi meno.

insane ha detto...

Brava!
Il percorso è molto impegnativo,lo immaginavo,complimenti e grazie per aver riportato i dati..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bersaglio centrato PB 01:54:48