...e quando il nostro alito sarà tutt'uno con l'aria che ci circonda, non conterà più nulla aver paura di non potercela fare perchè in quel preciso istante di consapevolezza sapremo di essere vivi.

Coach Simon

A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato. Affronta gli ostacoli e fa qualcosa per superarli. Scoprirai che non hanno neanche la metà della forza che pensavi avessero.

domenica 10 ottobre 2010

26a Strapadova viva 2010 (percorso dei 18 km)

E' stato un bell'andare in questa domenica di ottobre, in città è andata di scena la 26a edizione della Strapadova Viva la stracittadina che richiama gli sportivi padovani e non, a gustarsi una domenica di corsa fra i dedali delle vie del centro storico, con i diversi percorsi fino ad un massimo di 18 km nella realtà il garmin di Anita ha dato 17,470 mt.
Siamo in perfetta sinergia con la preparazione e tutto sembra essere dalla nostra, i tempi buoni sul chilometro e lo stato psicofisico sul percorso mi fanno presagire ancor più, il buon andamento della preparazione che si sta avviando gradualmente ad uno scarico solo di chilometri. Dopo una partenza dal Prato della Valle lenta dovuta alla gran folla il serpentone di gente si infila nelle vie cittadine ed Anita solo dopo 3 km riesce ad iniziare con un ritmo discretamente costante, non si fa mancare la sosta ai numerosi ristori dove un the tiepido e zuccherato non può che far bene se la prende comoda ma va bene così è rilassata non affaticata ed i battiti sono buoni conclude con 1:42:24 il suo "medio" domenicale, è stata sempre sotto alla media al km prevista per Venezia...mah sono proprio curioso di vedere il 24 ottobre cosa ne esce.




11 commenti:

Alvin ha detto...

Uè fervono i preparativi per venezia, sul sito blogtrotters abbiamo fissato il blogpoint, fammi sapere il tuo numero di pettorale che lo aggiungo ai blogger presenti, ci vediamo a strà!

Simone e Anita ha detto...

Grazie Alvin già fatto
ci vediamo a Strà ma anche all'expò

Daniele ha detto...

E brava Anita, ogni gara-test con segnali sempre migliori. A questo punto il personale a Venezia verrà da solo. Complimenti ancora. Volevo ringraziarvi inoltre per la diritta che mi avete dato tempo fa su un mio post riguardante problemi ai tendini; ho provato il Ligatender e sembra aver risolto tutto. Grazie ancora.

Francarun ha detto...

Secondo me farà una bellissima maratona, la più bella delle sue...sono fiduciosa.

Simone e Anita ha detto...

@ Daniele grazie...riguardo al Ligatender devo dirti che anche Anita lo usa con una certa frequenza nei periodi più intensivi è un buon preventivo

@ Franca Anita stà crescendo giorno dopo giorno...posso dirti sbilanciandomi che è quasi difficile darle un ritmo definito per la gara, partirà diesel come sempre...ma non la farò stare sulle gambe troppo a lungo... 5:45 e se dopo i 30 km in vista del ponte ne ha...mah la maratona è la maratona

insane ha detto...

Le sensazioni sono positive,tutto sembra essere al posto giusto,speriamo che la fortuna (ci vuole sempre..) la assista e ne uscirà una bèlla maratona..
Aspetto fiducioso..

Simone e Anita ha detto...

@ Andrea, vero come sempre ci vuole anche un pizzico di fortuna

mjaVale ha detto...

...curiosi lo siamo un pò tutti! Forza Anita, e soprattutto buon divertimento ;-)

Simone e Anita ha detto...

@ Valentina grazie del sostegno

doublea ha detto...

Anita... avrei voluto esserci anche io a Venezia! Tanti amici correranno, e sono convinta tutti porteranno a casa i frutti di questa lunga preparazione.
In bocca al lupo
Agnese

Simone e Anita ha detto...

@ Agnese hai di che essere felice anche tu di Berlino io ce la mettero tutta per prendermi la rivincita dal ritiro dell'anno scorso e migliorare le 4 ore e 51' di Padova 2008

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bersaglio centrato PB 01:54:48