...e quando il nostro alito sarà tutt'uno con l'aria che ci circonda, non conterà più nulla aver paura di non potercela fare perchè in quel preciso istante di consapevolezza sapremo di essere vivi.

Coach Simon

A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato. Affronta gli ostacoli e fa qualcosa per superarli. Scoprirai che non hanno neanche la metà della forza che pensavi avessero.

mercoledì 27 ottobre 2010

Venice Marathon 2010 la mia maratona interiore









E' stata proprio una bellissima esperienza.

Partiamo in ordine.

L'emozione è cominciata già dalla preparazione era in gioco l'unica maratona dell'anno,l'obbiettivo principe. Culminata poi con la settimana che la precedeva : una tensione immensa che non avevo mai realmente provato. Ero elettrica.

Il sabato, all'expo di Mestre, Parco S. Giuliano, ho finalmente conosciuto molti di voi, dando un volto a tutte quelle care persone che ci accompagnano nel blog e nelle nostre esperienze. Ed è stato fantastico. Fantastico poter osservare le espressioni del viso, che vanno ben oltre le parole scritte.
Ed insieme a voi ho visto un mito per noi: Stefano Baldini e poi la Padovana Giovanna Volpato.

Arriviamo a Domenica. Una corda di violino tesa, presente?... Ero accompagnata dal mio inseparabile tesoro Simone, e da due carissimi amici Stefano e Sabrina, purtroppo non riusciamo a trovarci in tempo per il blogpoint mattutino e per l'ennesima volta non conoscerò Fat e Alvin nonchè Nino.

Mi avvio alle gabbie, sono in coda e questo non mi favorisce per il ritmo iniziale.

Partenza molto lenta per il gran numero di persone: quando tentavo di allungare infatti dovevo contemporaneamente frenare per non pestare od essere pestata. E questo per buona parte del percorso. C'erano al mio fianco molti stranieri, austriaci, francesi. Mi ha colpita un ragazzo straniero: aveva il walk con la musica a palla. E cantava in italiano: Venezia è ancora lontana lontana. Eravamo in prossimità di Malcontenta. Confesso la tentazione di mandarlo al diavolo.

A metà del percorso circa, a causa di un mio errore nell'assumere i carbo liquidi, mi sono dovuta fermare per pausa tecnica. In quel momento i dolori hanno avuto la meglio. Ho perso un po' di tempo prezioso per un buon tempo cronometrico, ma, recuperata presto la forma, ho ricominciato la corsa.

A Mestre, mi sono affiancata ad un ragazzo, Luca, ed abbiamo corso un po' in compagnia.

Nel parco di San Giuliano sono stata riconosciuta da un ragazzo fantastico, che mi ha ricordato il tempo prefissato, e che ero ben lontana se non mi davo da fare. Poi un passo falso gli ha creato un problema al ginocchio: generosamente mi ha invitata a continuare la mia corsa senza fermarmi. Desidero però sapere come sta e come si è svolta la sua maratona.

Imboccato il ponte della Libertà, ci accoglie una foschia/nebbia incredibile una leggera pioggia rendeva scivoloso l'asfalto. Ma si vedeva già in lontananza la mitica Venezia, ed ai lati c'era il mio adorato mare, la mia passione innata. Il mare...la passione scritta nel mio DNA. In questo tragitto ho corso a fianco di un veterano nelle maratone: ben 74

Alle porte di Venezia sono stata affiancata da un ragazzo che non mi ha mai mollato fino alla fine siamo arrivati insieme al traguardo.

Arriviamo nella zona del porto industriale, dove si potevano notare le grandissime navi da crociera. Suggestive. Verso il 40 ° km circa cominciano i 14 ponti. All'inizio la notizia mi ha un po' spaventata, ma tale disagio è stato superato immediatamente. Non erano difficili, anzi molto suggestivi quanto scivolosi in discesa dove si doveva fare un pò di attenzione. Insomma nel giro di pochissimo(?) mi sono trovata in piazza San Marco e poi al traguardo.

Al traguardo siamo stati subito assistiti: i sanitari erano molto attenti nel verificare il nostro stato di salute. Io stavo decisamente bene. Lucida e felice. Il mio tempo è di 4 ore e 23 minuti. Non strepitoso, ma sono contenta di essermi goduta una bella maratona, arrivando quasi riposata al traguardo. Anche perché il ritorno al tronchetto è avvenuto camminando.

Ho cercato disperatamente il mio Simone, Sabrina e Stefano. Mi ha resa felice vedere la soddisfazione di Simone, il suo sorriso misto a lacrime. Corro anche per lui, per stare vicino a lui, per farmi allenare da lui.

Bellissima sorpresa

Anita

25 commenti:

bressdicorsa ha detto...

brava anita,sempre guerriera. allora ti aspetto in fulminea girl's il prox anno? ciao simone,sempre furioso!

Simone e Anita ha detto...

@ Bress, in fulminea con le gonne.......SI
colore?...turchese? ;)))

Alvin ha detto...

Anita............. vabbè dai alla fine per stringere le mani ad una Anita, dovrò aspettare la nascita di mia figlia a fine gennaio... mannaggia, sempre di corsa!!!

Simone e Anita ha detto...

@ Alvin che notizia è in arrivo la seconda erede?

mjaVale ha detto...

Complimenti di cuore, un grandissimo salto per un meritato PB!

theyogi ha detto...

se questo non è amore..... amore per la corsa, amore per un uomo, amore per la vita!

nino ha detto...

brava. e ora ? la citta eterna ??

Simone e Anita ha detto...

@ Valentina grazie,
molti possono pensare che partendo da tempi alti sia facile migliorare,ma non lo è mai per nessuno. ;)

@ Marco hai colto nel segno

@ Nino è nei miei primi pensieri futuri.

insane ha detto...

Grande Anita,complimenti!

Simone: troppi uomini l'affiancano,è ora che inizi a correre.. ;)

Simone e Anita ha detto...

@ Andrea, magari potessi correre :((

Daniele ha detto...

Brava Anita, bel racconto e bellissime foto con i Blogger e i miti del podismo mondiale. Ma tu non sfiguri di certo...

Simone e Anita ha detto...

@ Daniele, getleman

Tosto ha detto...

il fatto che quest'anno tu sia riuscita a vedere tante cose la dice lunga su come sei arrivata! cioè bene :)
ti aspettiamo alla 6 comuni!

Simone e Anita ha detto...

@ Tosto un tassello di esperienza importante per me

Alvin ha detto...

Anita, certo e si chiamerà come te... lo avevamo già deciso quando nacque Ruben...al tempo non ci eravamo fatti dire il sesso... così avevamo due nomi, Ruben se M e Anita se F... questa è femmina e quindi... taac!!!

Simone e Anita ha detto...

@ Alvin è fantastico e se nasce a fine gennaio magari il 30...come Simone ;)))

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Brava Anita 4 ore e 23 minuti secondo te non é un tempo eccezzionale? Per me é di tutto rispetto. E' davvero così grande la gioia di arrivare al finish...quasi travolgente vero?
Ciao sono davvero felice per te!

Simone e Anita ha detto...

@ Alberto ti ringrazio,sono contentissima del risultato nonostante potrebbe essere stato 7 minuti sotto a questo, ma alla fine non è cambiato nulla, la gioia rimane immensa.

Sab ha detto...

Grande Anita, grande e ancora grande. Come ho già detto in altre occasioni sei stata l'onore del nostro gruppo e quest'ultimo risultato ne è la riprova. Non avrò mai parole a sufficienza per ringraziare te e Simone per aver creduto al mio progetto e per esservi impegnati su tutti i fronti. Il prossimo anno ci incontreremo in gara come avversarie ma sarà bello sapere di correre fianco a fianco con una persona così determinata. Super runner e grandissimo coach. Grazie.

Simone e Anita ha detto...

@ SAB Ringrazio te e Stefano per la presenza ed il supporto che mi avete dato domenica a Venezia. Per me è stato un onore far parte delle Stringherosa Athletica. Rimarrà sempre un'esperienza bellissima. Non ti sentirò mai una concorrente, ma un'amica. Sarò sempre contenta dei tuoi risultati: non riuscirò ad avvicinarmi ai tuoi numeri.

Anonimo ha detto...

Grande Anita! bravissima! e complimenti x la bella divisa....mitica e w le donne runners!!!

anch'io ti aspetto alla 6 comuni!
ciao
sabrycomandante

Simone e Anita ha detto...

@ sabry grazie ci vediamo alla 6 comuni

doublea ha detto...

Anita... bel post... e scusa sono arrivata tardi e di corsa... complimenti ancora per il meritato pb!!
Certo, una maratona potremmo davvero correrla assieme, cominciamo a pensarci!
ahnese

Simone e Anita ha detto...

@ Agnese, ciao elaboriamo ed agiamo :D

orzowei ha detto...

Ciao Anita,
mi rendo conto che sono "fuori tempo massimo", ma link dopo link sono arrivato al tuo blog, e siccome mi sono visto nella foto all'exposport ti lascio il mio saluto.
Sul mio blog ho la stessa foto.
Complimenti per il tuo PB, sei arrivata pochi minuti dopo di me.
;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bersaglio centrato PB 01:54:48