...e quando il nostro alito sarà tutt'uno con l'aria che ci circonda, non conterà più nulla aver paura di non potercela fare perchè in quel preciso istante di consapevolezza sapremo di essere vivi.

Coach Simon

A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato. Affronta gli ostacoli e fa qualcosa per superarli. Scoprirai che non hanno neanche la metà della forza che pensavi avessero.

sabato 17 ottobre 2009

Quando ti senti una pezza... sorridi

Settimana di scarico ? Si grazie ne avevo proprio bisogno. Lunedì corsi 8 km pesanti come macigni, complice un leggero stato influenzale che non ero conscia avere,giovedì 7 km e la paura mi attanaglia ma che mi sta succedendo non mi muovo, complice il freddo pensavo, ed invece dopo una potente aspirina oggi le gambe giravano molto meglio non facendomi sentire più una pezza. Certo che ad una settimana dalla maratona correre in uno stato psicofisico così non è che ti metta nella condizione mentale giusta,ma va bé tutto sembra rientrato. Domani altri km non so quanti andrò a sensazione, se sto bene come oggi non più di 16. Lunedì, martedì e mercoledì deplezione carboidrati con allenamenti brevi ed intensi ed a tavola proteine,giovedì, venerdì e sabato riposo con reintegro di carboidrati....tutto già provato e mi sono trovata bene.

allenamento di oggi

11 commenti:

stoppre ha detto...

..sai bene che più si avvicina e si sente una gara e più ci si può sentire una cacchina, è psicologico, vuol dire che sei pronto e i giorni scorrono lenti...
vedrai che quel giorno sarai una missila

Simone e Anita ha detto...

@ Stoppre visto che mi piace molto il mare preferirei razza a missila
ah ah ah ah

francescarun ha detto...

ciao Anita....grazie per l incorraggiamento:))) spero di riprendermi presto:))

splendido il tuo blog tutto colorato....io ancora mastico poco di pc..mi farò aiutare da un mio caro amico e presto avrò un blog più simpatico:)))

bacini e bacetti


francesca

Simone e Anita ha detto...

@ Francesca ciao e grazie,ancora auguri

Tosto ha detto...

forza Anita, ci siamo. Io ieri, altro che recupero, 21km a RG ed ho fatto una fatica boia. Avevo letto che nel periodo di scarico bisogna assorbire solo belle senzazioni ... ci resta solo una settimana per questo !!!

Patty ha detto...

forza ragazzi e non serve farsi prendere dall'ansia anche perchè il giorno della gara sarà un'incognita da scoprire quando ci si alza quindi inutile fasciarsi la testa prima.....pensa io cnon so ancora se correrò o meno....+ no che sì :-(

Patty ha detto...

ciao Anita ma riguardo alle talloniere non ti danno problemi di postura? Anche a me hanno detto di usarle ma sono un pò scettica...

insane ha detto...

Come vanno gli ultimi giorni pre-mara?
ciao

Simone e Anita ha detto...

@ Patty

assolutamente no. Quello che ti raccomando vivamente è di prenderle in un negozio di sanitari. Hanno vari tipi di alzi/talloniere: chiedi quelli sportivi. E mettili ovviamente entrambi. Nel lungo percorso ti salvi anche il tendine. Accade spesso infatti che la scarpa batta ripetutamente su di esso, infiammandolo. Con gli alzi invece non arriva.

Sono alzi da circa mezzo centimetro.

@ andrea

abbastanza bene. Mi sto riposando per evitare traumi pre maratona. Faccio un pò di spinning leggero che scioglie tutto. Poi ho bisogno di riposo. Ho tirato in questa preparazione

Grazie mille

Anita

Francarun ha detto...

Anita siamo tutti con te...vedrai che andrà benone ne sono certa....ora riposati e vedrai che alla maratona andrai benissimo !

Simone e Anita ha detto...

@ francarun

ciao carissima grazie. Ho letto di Amsterdam: scusa se non scrivo spesso causa il poco tempo. Infatti oltre alla corsa, c'e' anche la danza che impegna molto. Studio etc. Dico di essere una trottola. Spero vada bene. Venezia è particolare: ha molta attenzione, molta tensione. Molto tifo.

un bacio

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bersaglio centrato PB 01:54:48