...e quando il nostro alito sarà tutt'uno con l'aria che ci circonda, non conterà più nulla aver paura di non potercela fare perchè in quel preciso istante di consapevolezza sapremo di essere vivi.

Coach Simon

A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato. Affronta gli ostacoli e fa qualcosa per superarli. Scoprirai che non hanno neanche la metà della forza che pensavi avessero.

domenica 1 marzo 2009

Aspettando l'ecografia: quasi un medio

Aspettando l'ecografia: Anita dopo 8 km di sabato, ha affrontato i 23 km di oggi con caparbietà, il fastidio al tendine è stato attenuato da delle protezioni in gel alte 1/2 cm inserite sotto i talloni (su consiglio medico) queste hanno funzionato molto bene, attenuando il fastidio di quel tanto che ha permesso di concludere con un ritmo superiore a domenica scorsa.La sua corsa aveva piu' tono, e le sensazioni sono state ottime, 2:43:09 (23 km) contro i 2:37:00 (21 km)Dopo la visita di venerdi' ci fa ben sperare il futuro che con qualche seduta di laser e magneto dovrebbe, usiamo pure il condizionale non si sa mai,rientrare il tutto.Sotto la leggera pioggerellina che ci ha accompagnato per piu' di meta' seduta,abbiamo continuato la semina del nostro Prato, che ad aprile fiorira' di risultati (speriamo)

3 commenti:

Francorre ha detto...

Attenti a non strafare. Prudenza. Comunque tipo tosti. Quando il gioco si fa duro, voi fate un medio. Il Prato sarà fiorito

GIAN CARLO ha detto...

Brava, con prudenza, ma senza mollare.

Gianluca Rigon ha detto...

L'importante in questa fase è non esagerare. Avanti così !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Bersaglio centrato PB 01:54:48